Archives

novembre, 2013

la tavola rotonda di BIM! “Percorsi inversi. Lo sguardo tra arte contemporanea e infanzia”

VENERDì 29 NOVEMBRE H. 18.00

PRESSO TEATRO BONCI – SALA MORELLINI

Incontro di apertura del week end di BIM! Borgo indaco microfestival di cultura infantile.

 

Conversazione a cura di: Valentina Pagliarani e Fabiola Tinessa 

INTERVENGONO ALL’INCONTRO: Maria Elena Baredi (Assessore alla pubblica istruzione e alle istituzioni culturali città di Cesena), Viviana Gravano (Storica dell’arte e curatrice d’arte contemporanea), Chiara Guidi (Socìetas Raffaello Sanzio), Chiara Lagani (Fanny & Alexander), Giulia Mirandola (specialista in editoria per l’infanzia contemporanea, in particolare nell’ambito del picture book), Rodolfo Sacchettini (condirettore di Santarcangelo •12 •13 •14), Franco Togni (insegnante di educazione artistica), Mario Turci (antropologo e architetto).

 

Partendo dai temi cardini che guidano il progetto di Borgo Indaco, infanzia e arte contemporanea, l’incontro intende indagare la possibilità di sviluppare dalla relazione tra questi due mondi l’ipotesi di nuove vie narrative, scardinando le formule istituite e concluse che spesso abitano il terreno educativo e pedagogico. L’idea di un “percorso inverso” propone la molteplicità del contrario, non semplicemente applicata ai bambini che si accingono a conoscere il mondo, ma anche a coloro che li guideranno nella lettura multiforme di esso. Citando Serena Giordano: “i bambini nascono artisti d’avanguardia e diventano pittori della domenica” sta a noi educatori tutelare e valorizzare questa loro naturale propensione per accompagnarli in un processo di crescita che si realizzi nel personale potenziale di ciascuno piuttosto che in una formula rigida e definita.

“Un pulcino diventa adulto in poche settimane, un gatto in qualche mese, una persona in 13 anni. Durante l’infanzia siamo quello che gli orientali definiscono Zen: la conoscenza della realtà che ci circonda avviene istintivamente mediante quelle attività che gli adulti chiamano gioco. Tutti i recettori sensoriali sono aperti per ricevere i dati: guardare, toccare, sentire i sapori, il caldo, il freddo, il peso e la leggerezza, il morbido e il duro, il ruvido e il liscio, i colori, le forme, le distanze, la luce e il buio, il suono e il silenzio… tutto è nuovo, tutto è da imparare e il gioco favorisce la memorizzazione. Poi si diventa adulti, si entra nella “società”, uno alla volta si chiudono i recettori sensoriali, non impariamo quasi più niente, usiamo solo la ragione e la parola e ci domandiamo: quanto costa? a cosa serve? quanto mi rende?”. [B. Munari, Ciccì Coccò 1974-1981]

E’ APERTO IL SALOTTO DI BIM! LUOGO D’INCONTRO CULTURALE TEMPORANEO

Da DOMENICA 23 NOVEMBRE a DOMENICA 1 DICEMBRE Palazzo Ex Istituto Corelli (Via Aldini, 50 CESENA) è aperto con il salotto di BIM! “Libri a Merenda” oltre che le mostre e installazioni in programma per il festival. Abitare questo palazzo è per BIM! occasione per proporre alla città, ai bambini e alle bambine e agli adulti di qualsiasi età, un luogo temporaneo d’incontro culturale dove condividere un pò di tempo, conoscere diversi sguardi e linguaggi artistici e sostare nel salotto di BIM!, quest’ultimo spazio nel quale è possibile fruire liberamente di una sana merenda a base di libri selezionati da Associazione Katrièm in collaborazione con Libreria Bettini. Nel salotto è possibile trovare libri illustrati per l’infanzia e diverse riviste, pubblicazioni e testi di arte, educazione, pedagogia e cultura per adulti.

Orari di apertura.

dal mercoledì alla domenica dalle 16.00 alle 18.30 / sabato e domenica anche al mattino dalle 10.00 alle 12.30 / nei giorni di festival sabato 30 novembre e domenica 1 dicembre orario continuato dalle 10.00 alle 19.00


BIM! PER LA SETTIMANA DELL’EDUCAZIONE E DELLA PEDAGOGIA

Da lunedì 18 a sabato 23 novembre

BIM! propone laboratori e percorsi guidati alle mostre e installazioni

rivolti a scuole dell’infanzia, primarie, secondarie e superiori

 

> I LABORATORI PER LE SCUOLE

Condotti da Valentina Pagliarani e Fabiola Tinessa

I laboratori possono essere svolti nella settimana dal 18 al 23 novembre presso le scuole interessate oppure presso la sede del festival assieme alle visite guidate alle mostre.

>“What is contemporary art?”

LABORATORIO DI DIDATTICA ALL’ARTE CONTEMPORANEA

L’artista contemporaneo, così come il bambino, sono esploratori del mondo attuale. Entrambi sono capaci di mettere in atto una traduzione di realtà nella quale non vivono schemi determinati e chiusi, ma dove il punto di vista è aperto a considerare rappresentazioni anche prive di collegamento con il reale. Il laboratorio vuole condurre i bambini in un viaggio attraverso alcuni dei principali artisti dell’arte contemporanea per conoscere, sperimentandoli, i differenti linguaggi, materiali e tecniche utilizzati da ciascuno per esprimere la propria arte e la propria visione del mondo.

Dur. 1h30’ / Rivolto a Scuola dell’infanzia, primarie e secondarie di I° grado / € 5 

> “MISSIONE PER PICCOLI ESPLORATORI DI UN MONDO INDACO”

LABORATORIO DI ANTROPOLOGIA DELL’ARTE

Siamo dentro allo studio d’esplorazione di una fata etnografa. Sulla sua scrivania c’è un taccuino con scritto: “Guarda il mondo come se non l’avessi mai visto prima”. Attraverso una serie di ludici esercizi i bambini saranno guidati all’interno di un percorso di osservazione, esplorazione e documentazione della realtà che li circonda. Partendo dal luogo stesso della scuola si andranno a raccogliere oggetti e dettagli e, prendendo appunti sul proprio taccuino, ogni bambino potrà costruire un suo piccolo museo di etnografia mobile che racconterà la sua visione preziosa e soggettiva del mondo che gli è intorno.

Dur. 1h30’ / Rivolto a Scuola dell’infanzia, primarie e secondarie di I° grado / € 5 

 

E’ possibile prenotare le visite guidate scrivendo a info@katriem.it

 

 

DOMENICA 17 NOVEMBRE OPENING MOSTRE E INSTALLAZIONI DI BIM!

[MOSTRE e installazioni]

OPEN DOMENICA 17 NOVEMBRE ORE 17.30

Palazzo Ex Istituto Corelli, via Aldini, 50 Cesena

 

LE MOSTRE:

………………………………………………………………………………………………………

EVA MONTANARI 

“DOPO IL PRIMA C’è IL DOPO” / Mostra SULL’albo ILLUSTRATO 

A cura di Valentina Pagliarani

………………………………………………………………………………………………………

GEORGIA GALANTI

“in volo”  / Mostra di piccoli libri d’artista e opere

A cura di Valentina Pagliarani

………………………………………………………………………………………………………

LE INSTALLAZIONI

………………………………………………………………………………………………………

COLLETTIVO GEMELLI KESSLER

“I Was wondering” / Installazione di video danza 

> Per adulti e bambini dai 6 anni

………………………………………………………………………………………………………

KINKALERI 

“Hit Parade. Le documentaire” / Installazione – video documentario

> Per adulti e bambini dai 6 anni

………………………………………………………………………………………………………

RODOLFO SACCHETTINI

“RADIO E INFANZIA” / La stanza d’ascolto 

> Per adulti e bambini 

………………………………………………………………………………………………………

DENISE BONAPACE E PETER BOTTAZZI

“Pensieri in aria” / installazione partecipativa

> Per adulti e bambini 

………………………………………………………………………………………………………

KATRIèm

“un mondo capovolto. Visioni e contro visioni”

installazione dalla scuola di borgo indaco

………………………………………………………………………………………………………

SI AGGIUNGONO NEL WEEK END DEL FESTIVAL

………………………………………………………………………………………………………

ENRICO MALATESTA 

“ TAM! TAM!” / installazione di esplorazione del suono

> Per bambini dai 3 anni e adulti  

SABATO 30 NOVEMBRE dalle 15.00 alle 19.00

Percorso dedicato a due persone alla volta con accesso ogni 10 minuti

………………………………………………………………………………………………………

ELISA FONTANA

“ WUNDERCOOCON ” / Installazione per l’ascolto di desideri 

Sabato 30 Novembre  e Domenica 1 Dicembre (in loop)

>  Per adulti e bambini

 

Vi aspetta anche

[iL SALOTTO di bim!]

LIBRI A MERENDA

Foyer del festival in collaborazione:

Libreria Bettini, Zampanò, Scarpellini Garden Center.