Archives

dicembre, 2015

OGGI NON è CAPODANNO…disse il Piccolo Gigante! il 30 dicembre in Biblioteca Malatestiana / a cura di Katrièm Associazione

Percorso di narrazioni, laboratori, ascolti e visioni

a cura di Katrièm Associazione  / BIBLIOTECA MALATESTIANA 

30 Dicembre 2015 dalle 15.00 alle 18.30

…………………………………………………………………………………………………………………………………………………….

Il piccolo gigante invita tutti, grandi e piccoli, alla sua festa di non capodanno!  E’ un invito a stare insieme, insieme ai bambini, insieme agli altri immersi in un mondo immaginario che abiterà per un pomeriggio la Biblioteca Malatestiana, con un percorso narrativo itinerante rivolto alle famiglie”. il viaggio dentro alla festa dei Piccoli Giganti:

 

PROGRAMMA

 

> LA STANZA DEI PENSIERI DEL PICCOLO GIGANTE RUPERT

Atelier – narrazione 

tratto dal libro “A che pensi?” di Laurent Moreau edito da Orecchio Acerbo

a cura di Fabiola Tinessa / in collaborazione con Orecchio Acerbo

dur. 45’

> “LA CUCINA DEL PICCOLO GIGANTE PALOMA’”

Atelier – narrazione assaggiando pezzettini di storie 

a cura di Valentina Pagliarani

dur. 45’

> “LA CAMERA DEL PICCOLO GIGANTE ?? ”

da un cortometraggio animato ad un atelier per giocare tra il “troppo presto” e il “troppo tardi”

a cura di Cristina Brolli 

dur. 45’

> “IL SALOTTO DEI PICCOLI GIGANTI”

Spazio narrativo per l’incontro tra cibo e libri 

a cura di: Katrièm Associazione 

in collaborazione con il personale della Biblioteca Malatestiana Ragazzi

in loop dalle 15.00 alle 18.30

> “LA SOFFITTA DEI PICCOLI GIGANTI SENZA LE PAROLE”

Performance – Tre favole per tre danzatrici 

danzano: Sissj Bassani, Francesca Pizzagalli, Camilla Neri

da un progetto di: Valentina Pagliarani 

in collaborazione con: Laboratorio Danza&Teatro di Heidi Pasini  

in collaborazione con: Orecchio Acerbo

dur. 20’

> “L’UFFICIO DEI PICCOLI GIGANTI”

proiezione – la televisione senza telecomando 

in loop dalle 15.00 alle 18.30

…………………………………………………………………………………………………………………………………………….

INFO GENERALI

Per partecipare non è prevista la prenotazione anticipata, basta presentarsi in Biblioteca Malatestiana presso l’ingresso principale. Per chi volesse seguire tutte le proposte del percorso l’inizio è alle ore 15.00, mentre per chi volesse effettuare una scelta l’ingresso è aperto dalle 15.00 alle 18.00 e andrà in base all’ordine di arrivo ed alla capienza massima prevista per ogni attività. 

INGRESSO GRATUITO 

info generali: info@katriem.it

VACANZE DI NATALE AL [NON]MUSEO / programma

VACANZE DI NATALE AL [NON]MUSEO / Programma Dicembre – Gennaio

DAL 27 DICEMBRE al 3 GENNAIO << Aperto dalle 16.00 alle 19.00 >>

Il [NON]MUSEO invita tutti i suoi visitatori, piccini e grandi, a trascorrere un pò di tempo nei suoi spazi, proponendo un programma di attività, laboratori, atelier, proiezioni e momenti per stare insieme, oltre che ai suoi consueti spazi dedicati alle mostre e installazioni e alla bottega del nutrimento (libri, oggetti ludici e merende naturali)

………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………

> LABORATORI E ATELIER 

DOMENICA 27 / LUNEDì 28 DICEMBRE / SABATO 2 / DOMENICA 3 GENNAIO

dalle 16.30 alle 17.30 per bambini 3-5 anni e dalle 17.30 alle 18.30 per bambini 6-13 anni
Il programma dei laboratori sarà disponibile a breve sul sito www.katriem.it / Ingresso libero.

………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………

> “CORTI PER PICCOLO CINEMA” selezione di cortometraggi

MARTEDì 29 DICEMBRE dalle 17.00 alle 18.30

………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………

> “Oggi non è capodanno!  disse il Piccolo Gigante” // Percorso di narrazioni, laboratori, ascolti e visioni 

30 DICEMBRE 2015  dalle 15.00 alle 18.30 BIBLIOTECA MALATESTIANA 

“Il piccolo gigante invita tutti, grandi e piccoli, alla sua festa di non capodanno!  E’ un invito a stare insieme, insieme ai bambini, insieme agli altri immersi in un mondo immaginario che abiterà per un pomeriggio la Biblioteca Malatestiana, con un percorso narrativo itinerante rivolto alle famiglie”.

Il programma completo sarà disponibile a breve sul sito www.katriem.it /www.malatestiana.it

Il [NON]Museo rimarrà chiuso solo il 31 dicembre e il 1 Gennaio 2016. 

 

LE NUOVE MOSTRE DEL [NON]MUSEO dicembre

 SABATO 19 e DOMENICA 20 DICEMBRE

inaugurazione con laboratori intorno alle mostre

  

> SARA BASTA E MARIANA FERRATTO

“LINGUA MAMMA”

Il progetto Lingua Mamma nasce da una considerazione sul linguaggio come primo elemento di differenza tangibile tra le culture e primo veicolo per l’identificazione della realtà e per la costruzione della propria identità. Nello specifico è stato pensato per la comunità bangladese di Roma, studiando un percorso di scambio artistico-linguistico tra bambini italiani e bangladesi e tra bambini e madri bangladesi e italiane. Successivamente lavorando direttamente con i bambini della scuola primaria Pisacane il progetto si è trasformato  adattandosi alla realtà della scuola e alle diverse nazionalità dei bambini che oltre alla bangladese erano numerose: tunisina, venezuelana, romena, cinese, albanese, figli di coppie miste, con genitori italiani e statunitensi, brasiliani, francesi. Abbiamo considerato i bambini come i principali mediatori per le donne e le famiglie in Italia nell’apprendimento della nuova linguaSiamo partite dall’esperienza di molte donne straniere che arrivando in Italia non hanno molte occasioni di relazionarsi al di fuori della propria famiglia, e non imparano la lingua Italiana se non attraverso il filtro dei figli che si integrano molto più rapidamente nel nuovo paese perché frequentano la scuola o perché giocano con gli altri bambini. Attraverso di loro, le madri possono avviare i primi passi verso l´integrazione.

I lavori realizzati con i bambini sono stati presentati presso: Milano e Oltre, La triennale di Milano, M.A.X.X.I. BASE Roma, The Gallery Apart Roma.

…………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………..

> CHARLES BURDETT E DEREK DUNCAN

“TRANSNATIONALIZING MODERN LANGUAGES”

L’istallazione presenta una parte del lavoro svolto in due scuole di Edimburgo, la Drummond Community High School e la Castlebrae High School, nell’ambito del progetto Transnationalizing Modern Languages. Mobility, Identity and Translation in Modern Italian Cultures (UK). Lavorando con insegnanti di arte e alunni di età tra i 12-18 anni, considerati come co-ricercatori nel progetto, sono state realizzate delle esperienze didattiche guardando alle pratiche di traduzione culturale pensandola non solo in termini linguistici, ma anche in relazione alle sue mutazioni in riferimento alle migrazioni e ai movimenti delle idee e degli oggetti. Punto focale di alcuni progetti è stato l’artista scozzese Eduardo Paolozzi, che gli alunni coinvolti conoscono molto bene per i riferimenti sia locali che globali del suo lavoro. Essendo i professori dei due licei considerati come coricercatori del progetto universitario, restando entro i termini teorici generali dati, sono stati lasciati completamente liberi di trovare i propri mezzi di espressione culturale con i ragazzi.

…………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………..

proseguono fino al 31 Dicembre

 

> VIOLA NICCOLAI 

“La volpe e il polledrino” / mostra di illustrazioni – itinerante tra [NON]Museo e Biblioteca Malatestiana

 

> KATRIèM “Che cos’è l’arte? Esercizi senza bisogno di una risposta”

Mostra didattica dalla scuola di Borgo Indaco 

 

SABATO 12 e DOMENICA 13 DICEMBRE // Laboratorio APERTO! Atelier creativo per bambini e adulti

dalle 16.30 alle 18.30 

ll laboratorio APERTO! è uno spazio dove non c’è un conduttore esterno. Ogni partecipante, adulto o bambino, dopo aver letto le poche righe di suggestione scritte su ogni tavolo, si autogestisce nell’elaborazione libera e creativa di quanto suggerito e nell’uso dei materiali lasciati a disposizione. L’idea è quella di uno spazio laboratoriale senza orario, nel quale ognuno decide quanto tempo rimanere e quante volte ripetere l’attività. Un laboratorio aperto a molteplici possibilità dove la semplice suggestione iniziale può essere la partenza per mille strade possibili attraverso creatività, fantasia e un gioco di scambio e partecipazione tra grandi e piccoli.

Per bambini dai 3 anni, ragazzi e adulti.
Ingresso libero.