OPEN CALL PER IL CONVEGNO DI BIM! MICROFESTIVAL DI CULTURA INFANTILE

BIM! MICROFESTIVAL DI CULTURA INFANTILE

VII°EDIZIONE

Ottobre 2017–  Cesena

—————————————–

DATECI TEMPO!
per un pedagogia del tempo naturale

15 ottobre 2017
tavolo di incontro tra esperienze educative libertarie in Italia
in collaborazione con Comune di Cesena e CDE centro documentazione educativa

Katrièm associazione in collaborazione con Routes Agency lancia un open call, anteprima del convegno annuale di BIM! Microfestival di cultura infantile. Al suo terzo anno di vita il convegno-laboratorio rappresenta un momento centrale del festival che si dedica ad insegnanti, educatori, genitori e chiunque interessato di pratiche educative innovative e libertarie, attivando una riflessione sul senso dell’educazione fuori e dentro la scuola, nella direzione dell’educazione libertaria. Il Convegno non intende invitare realtà legate a una sola specifica metodologia, ma diverse situazioni e approcci che rispondono tutti a tre criteri generali di fondo: considerare i bambini e le bambine come persone, con una propria storia e delle proprie idee e punti di vista; considerare l’educazione come un sistema di reciprocità che richiede uno scambio continuo, e non una visione verticale e gerarchica con l’educatore; pensare alle pratiche educative come pratiche di libertà e di libera espressione per i bambini e le bambine e per gli/le adolescenti.

Il tavolo ha una precisa finalità: far conoscere il lavoro di diverse realtà, operanti in Italia in diversi ambiti e contesti, sia pubblici che privati, allo scopo di immaginare di poter creare una rete informale che permetta scambi e confronti, ma anche possibili future reti e collaborazioni.

Per partecipare al tavolo di incontro scaricare il bando dal sito www.katriem.it.  La scadenza per l’invio della domanda e dei materiali è il 15 settembre 2017.

Ecco il bando per partecipare:
Bim!Microfestival di cultura infantile è un progetto di Katrièm Associazione.
Direzione artistica: Valentina Pagliarani
Convegno a cura di: Viviana Gravano e Valentina Pagliarani
da un progetto condiviso tra: Katrièm Associazione (Cesena)
e Routes Agency – cura of contemporary arts (Roma)
Organizzazione, promozione e ufficio stampa: Letizia Pollini
Progetto grafico: Gianluca Muccioli