Archives

Aprile, 2019

Torna Borgo Indaco la Scuola estiva scuola estiva sperimentale tra arte e natura per bambin* e ragazz*

Giugno-Luglio 2019 Cesena

BORGO INDACO

giardino segreto di cultura infantile

PER BAMBIN* E RAGAZZ* DAI 3 AI 13 ANNI

DAL LUNEDì AL VENERDì DALLE 8.00 ALLE 16.00

Le scuola estiva sperimentale tra arte e natura rappresenta la prima fase del progetto di Borgo Indaco – Giardino segreto di cultura infantile” ed ha luogo ogni anno a Cesena. La scuola si basa su un’educazione sperimentale che mette al centro l’arte come canale privilegiato, capace di alimentare curiosità, immaginazione e creatività, offrendo visioni alternative, pensieri non lineari e molteplici punti di vista. Ci piace pensare a Borgo Indaco come ad un giardino che racchiude i segreti infantili, e nel quale il flusso straordinario della creatività infantile rappresenta un valore da osservare nel suo manifestarsi spontaneamente ogni giorno. L’approccio che guida il nostro progetto promuove una pedagogia che sostiene la valorizzazione educativa dei sentimenti, degli affetti, delle passioni, della creatività e della libera espressione di ogni bambino/a. L’esperienza educativa guidata da un’quipe composta da educatori, atelieristi e artisti propone a bambin* e ragazz* una serie di laboratori, atelier, percorsi guidati, giochi e attività in natura.  

Cosa si fa a Borgo Indaco?

fotografia | manipolazione di materiali naturali, costruzione manuale | danza e teatro | action painting ed esplorazione del colore | disegno e illustrazione | attività in natura di outdoor education | antropologia dell’arte “l’esploratore del mondo” | letture e giochi sotto le nuvole | the borgo indaco chronicles – redazione del quotidiano e della radio di Borgo Indaco | Cinefabula – cortometraggi, atelier di didattica alle immagini e al cinema, musica ed esplorazione del suono con visita al Museo degli strumenti meccanici | escursioni in natura e uscite in fattoria.

leggi tutto alla pagina dedicata! http://www.katriem.it/borgo-indaco

per info e iscrizioni info@katriem.it



a Maggio 2019 la presentazione di F una performance per bambini/e

F

Di Valentina Pagliarani_Katrièm

Performance dedicata a bambini e bambine dai 7 anni

Alla radice di F c’è la relazione tra il pensiero infantile e il costante interrogarsi degli adulti su una questione: che cos’è quella cosa che sul Pianeta Terra chiamiamo felicità? F indaga i sistemi di potere che sorvegliano il nostro sentire, presidiando quel paesaggio nel quale tendiamo ad essere tutti e nessuno. Mossi da quell’incessante flusso quotidiano di resistenze ed ostinazioni, nel quale prestazione e competizione hanno disabituato al senso dell’errare, si è manifestata l’urgenza di interpellare F  Considerando il funzionamento del sistema degli adulti, Fappare in relazione alla sommatoria di alcuni elementi centrali: lavoro, denaro, successo, potere. Appaiono tangibili per trovare F, eppure segnano ripetutamente uno spazio vuoto. Ma cosa succederebbe se all’improvviso questi elementi sparissero? Per trovare una possibile risposta i bambini e le bambine hanno tracciato un nuovo pianeta sul quale poter atterrare come cosmonauti. In quel perimetro di terra estranea (o dimenticata) il corpo ha ritrovato l’origine di F in quel suo primo essere e pensare il mondo. Attraverso l’incontro con diverse comunità di bambini e bambine, avvenuto nel percorso di ricerca, F ha trovato le sue fondamenta nel pensiero divergente dell’infanzia. L’estratto finale di questo percorso è duplice: un viaggio immaginifico e dialogico dedicato a bambini/e affinché possano conservare uno sguardo coraggioso verso il mondo; ma anche un’esperienza di ascolto e gioco per gli adulti, come invito a prendersi cura dell’intensità dell’infanzia come atto politico per il nostro presente. 

studio finalista al Premio Scenario Infanzia 2018

regia Valentina Pagliarani

con Valentina Pagliarani, Sissj Bassani

suono Glauco Salvo

disegno luci Antonio Rinaldi

regia luci Filippo Tappi

oggetti scenici Antonio Rinaldi, Sofia Rossi

organizzazione Letizia Pollini

produzione Katrièm

co-produzione Chiasma con il sostegno di MiBACT – Ministero Beni e Attività Culturali e del Turismo , RAD’ART project, Elsinor Centro di produzione teatrale

con il supporto del percorso GD’A e della Rete Anticorpi Emilia Romagna

partner Teatro Ragazzi – Teatro Bonci, Teatro Testori