BIM! Microfestival

head-sito-bim-2016_kat

BIM! MICROFESTIVAL DI CULTURA INFANTILE

VI° edizione / 26.27 Novembre 2016 / Cesena

A Cesena torna BIM! il Microfestival di Cultura Infantile alla sua VI°edizione, un festival di arte contemporanea per bambini e bambine e per adolescenti, che parla anche agli adulti. Laboratori, percorsi narrativi e didattici, esplorazioni guidate dello spazio pubblico, e ancora convegni informali e incontri con professori, maestri e genitori. BIM! offre inoltre momenti performativi, mostre e installazioni partendo dalle opere realizzate dai piccoli partecipanti alla Scuola Estiva per l’Infanzia di Borgo Indaco a Cesena.

Come già da diversi anni BIM! presenta due sezioni. La prima dedicata agli adulti  dal titolo “Io sono la mia casa”, un convegno – laboratorio per insegnanti, educatori, genitori e adulti nel quale si parlerà di educazione ed identità. La seconda sezione dedicata ai bambini e alle bambine prende il titolo invece di “Ogni bambino è casa” e coinvolge la scuola di Borgo Indaco come motore pulsante di ogni proposta. 

……………………………………………………………………………………………………………..

Questa VI° edizione del festival è sostenuta attraverso una raccolta fondi dal basso perché ci sembra una forma di finanziamento collettivo, etico e giusto per il nostro lavoro che è e vuole restare indipendente.

VAI SU INDIEGOGO PER GUARDARE IL VIDEO E DARE IL TUO CONTRIBUTO: https://igg.me/at/BIM2016

……………………………………………………………………………………………………………..

BIM! è da quest’anno un progetto condiviso tra: Katrièm Associazione (Cesena) e Routes Agency (Roma).

Il convegno “io sono la mia casa” è a cura di: Viviana Gravano e Valentina Pagliarani

il programma di BIM! 2016 è tratto dal percorso didattico-artistico a cura di: Valentina Pagliarani, Fabiola Tinessa e Leslie Silvani

con la partecipazione di:  Cristina Brolli, Manuela Mapelli, Silvia Pirone, Giorgia Valmorri.

Illustrazione cover di Manuela Mapelli, tratta dal libro “Casa Casina” edizioni Corsare, 2015

organizzazione e ufficio stampa: Letizia Pollini

progetto grafico: Giacomo Garaffoni

……………………………………………………………………………………………………………..