corso di formazione

victor_fb

CORSO DI FORMAZIONE

“Per un nuovo approccio interculturale allo studio delle lingue moderne”

condotto da:
prof. Charles Burdet (University of Bristol) e  prof. Derek Duncan (University of St Andrews)
 
SABATO 28 NOVEMBRE dalle 9:30 alle 12.30
RIVOLTO A: 
insegnanti di lingua delle scuole di ogni grado ed a  studiosi o ricercatori di lingue ed intercultura.

Il prof. Charles Burdet (University of Bristol) e il prof. Derek Duncan (University of St Andrews) insieme ad altri colleghi inglesi e scozzesi, sono i promotori del progetto Transnationalizing Modern Languages. Mobility, Identity and Translation in Modern Italian Cultures, che si sviluppa tra diversi dipartimenti di italianistica. Il progetto propone un nuovo approccio all’insegnamento delle cosiddette lingue moderne, partendo dal caso proprio della lingua italiana. La metodologia innovativa proposta nel progetto prevede di considerare le lingua moderne non più solo come l’espressione di una data nazione, ma piuttosto come il risultato dei continui cambiamenti nati dalla diffusione dei quella medesima lingua nel mondo. Le immigrazioni, le emigrazioni, la mobilità umana e quella degli oggetti, hanno modificato e continuano a modificare in modo radicale le lingue, che non sono prodotti statici ma culturali, quindi fortemente dinamici. L’approccio del progetto è quindi legato alle pratiche e alle sperimentazioni. Diversi ricercatori sono andati a scoprire come la lingua e la cultura italiana sono state modificate nelle diverse comunità italiane nel mondo e, allo stesso tempo, altri sono in Italia per capire come i nuovi cittadini italiani, delle seconde e terze generazioni figli e figlie di immigrati, stanno assorbendo e cambiando nella stessa Italia lingua e cultura. Il progetto si sta inoltre confrontando con laboratori realizzati nelle scuole di I e II grado in Inghilterra e Scozia per capire come cambiare l’approccio allo studio della lingua usando anche altri strumenti, ad esempio come l’arte. Il Corso intende quindi raccontare prima di tutto l’esperienza sul campo fatta dai ricercatori e nelle scuole, e poi spiegare la metodologia d’insegnamento che ne è scaturita.

www.transnationalmodernlanguages.ac.uk

………………………………………………………………………………………………………………………

Derek Duncan è professore ordinario presso St Andrews University in Scozia. Ha curato volumi sul colonialismo e postcolonialismo italiano e la sua ricerca si focalizza soprattutto su questioni di genere e di sessualità. Attualmente sta preparando un volume monografico su cinema italiano e migrazione. Partecipa al progetto di ricerca ‘Mobility, Identity and Translationin Modern Italian Cultures’ (http://www.transnationalmodernlanguages.ac.uk) il cui scopo è di identificare ed analizzare le modalità culturali dell’emigrazione italiana nel mondo. 

………………………………………………………………………………………………………………………

Charles Burdett è professore di Italiano alla Bristol University e è leader del progetto “Transnationalizing Modern Languages: Mobility. Identity and Translation in Modern Italian Cultures”. Si è laureato in  Modern Languages (French and Italian) alla Oxford University (BA 1989) dove ha conseguito anche un dottorato (1994) sulla Letteratura utaliana tra le due guerre. Ha insegnato alla Cardiff University (1993-97) e a Bristol come Lettore fino al 1997 , poi Senior Lecturer (2002), e Reader nel Dipartimento di Modern Italian Studies (2009). E’ nell’ editorial board della rivista Italian Studies ed è membro del Peer Review College of the AHRC.