educatori e artisti: chi siamo

Il nostro gruppo di lavoro ha da sempre le stesse proprietà del colore indaco: con il tempo diventa sempre più brillante e acquisisce costantemente nuove e curiose sfumature.

Ci piace l’idea che un progetto cresca insieme a persone interessanti provenienti da contesti totalmente differenti gli uni dagli altri. Ecco perchè a Borgo Indaco si incontrano professionisti con molteplici competenze che lavorano insieme per costruire un’esperienza ricca e nutriente, non solo per i bambini ma anche per se stessi.


VALENTINA PAGLIARANI 

laboratori di didattica dell’arte contemporanea, antropologia indaco, action painting

Nasce a Cesena nel 1984, dove vive e lavora. E’ curatrice, performer ed atelierista. Si laurea come educatore sociale presso la Facoltà di Scienze della Formazione di Bologna e frequenta successivamente il Master in curatore museale presso IED Roma. Nella sua ricerca esplora la relazione tra le arti contemporanee e l’infanzia, mettendo al centro una pratica correlata ad un pensiero pedagogico libertario. Sviluppa una progettualità multiforme che trova il suo innesto nell’incontro tra arte relazionale, performance, installazione e teatro. Nel 2009 è co-fondatrice di Katrièm Associazione all’interno  della quale cura progetti sperimentali per bambin* e ragazz*, attivando esperienze tra arte partecipata ed educazione non convenzionale. E’ co-direttrice artistica insieme a Viviana Gravano di BIM! Microfestival di cultura infantile (Cesena). Cura da anni workshop di formazione e laboratori interdisciplinari per bambin*, ragazz* e adulti.

………………………………………………………………………………………………………………………………………………………

FABIOLA TINESSA 

laboratori di didattica dell’arte contemporanea, antropologia indaco, action painting

Psicologa, psicoterapeuta in formazione. All’inizio della sua carriera ha rivolto la sua attenzione principalmente al lavoro sul “gruppo” nelle sue applicazioni alla psicologia clinica, al microcredito, alla formazione. Nel 2008 prende parte al Progetto Strategico di Ateneo M.I.C.R.O. promosso dall’Università degli Studi di Bologna al termine del quale pubblica un suo contributo all’interno del volume “La complessa identità del Microcredito” edito da Il Mulino. Negli stessi anni svolge attività di ricerca presso il Centro di Salute Mentale di Carpi che si conclude con il lavoro “Psicoterapia di gruppo gruppoanalitica in un Centro Diurno: valutazione dell’efficacia e dei costi” presentato al VII° Congresso Internazionale del SPR (Society for Psychotherapy Research – sezione Italiana). Dal 2010 si dedica al lavoro nei servizi di prossimità, che si rivolgono alle persone con disagio e marginalità sociale. Nell’AA 2010/2011 frequenta il corso di Formazione Permanente, organizzato dall’Università degli Studi di Bologna “I servizi di prossimità: fra prevenzione e riduzione del danno”. Svolge attualmente attività clinica e lavora come Coordinatrice Pedagogica presso il Nido d’Infanzia L’isola di Peter Pan di Cesena. Ama la creatività e l’arte in ogni sua forma ed espressione. Insieme a Valentina Pagliarani fonda nel 2009 Associazione Katrièm, dove si dedica allo sviluppo di percorsi laboratoriali legati alla sensorialità e all’interazione tra fantasia, benessere e arte. Ha frequentato il corso di aggiornamento condotto da Chiara Guidi dal titolo “La Potenza Analfabetica della Fantasia” e frequenta attualmente la scuola di regia “Rosebud” di Corrado Bertoni. Attraverso progetti e percorsi nelle scuole propone una Didattica dell’Arte Contemporanea per l’infanzia e Corsi di aggiornamento per Insegnanti.

………………………………………………………………………………………………………………………………………………………

LESLIE SILVANI 

laboratori di didattica dell’arte contemporanea, antropologia indaco, action painting

Il filo conduttore delle sue esperienze è l’infanzia. Laureata in Scienze filosofiche, ha sempre lavorato con i bambini: privatamente, nelle scuole e in strutture per l’infanzia. Si accosta al teatro seguendo, nel 2006/2007, un laboratorio di formazione teatrale  con il regista, attore, sceneggiatore cesenate Franco Mescolini, recitando in seguito in alcuni suoi spettacoli.  Nel 2009 segue il laboratorio di danza-teatro condotto da Raffaella Vullerimin, presso La Bottega del Teatro di Cesena. Frequenta in seguito un seminario di maschera e mimo condotto da Michele Monetta per il Dams di Bologna. Dal 2009 al 2012 lavora, come attrice e performer, per lo spettacolo di strada Carretti Musicali, prodotto da Aidoru Associazione in collaborazione con Teatro Valdoca, realizzato anche per il teatro-ragazzi, che ha debuttato al teatro Bonci nel marzo 2010. Ha curato insieme a Roberta Magnani, di Aidoru Associazione, il progetto Fairy Tales Wall, azione artistica collettiva che ha lo scopo di raccogliere le fiabe di diverse culture e diffonderle con letture pubbliche.  Dal 2012 collabora con Associazione Katrièm curando letture, percorsi animati e laboratori esperenziali-sensoriali dedicati all’infanzia. Ha seguito percorsi annuali di formazione rivolti al personale insegnante delle scuole materne gestite e coordinate dal gruppo Comete di Forlì, tra cui “Il gesto grafico che prepara alla scrittura” , un percorso sperimentale della dottoressa Alessandra Venturelli,fondatrice e presidente dell’Associazione Onlus «GraficaMente» che si occupa di prevenzione e di recupero della disgrafia. Ha frequentato un corso di formazione sulla Philosofphy for Children condotto da Pierpaolo Casarin e organizzato dal CDA di Forlì. E’ educatrice presso una scuola dell’infanzia di Forlì, dove cerca di portare il proprio personale Sguardo.

………………………………………………………………………………………………………………………………………………………

GIORGIA VALMORRI 

laboratorio di arte relazionale e partecipata

Giorgia Valmorri è artista e arte terapeuta. Consegue nel 2007 il diploma quadriennale presso l’Accademia di Belle Arti di Urbino e intraprende il suo percorso di ricerca come artista partecipando a residenze, mostre collettive e personali e costruendo progetti artistici partecipati presentati in sedi pubbliche e private. Diventa arte terapeuta nel 2018  presso Art therapy Italiana Bologna. In un ambito di progettazione artistica site specific predilige le pratiche relazionali. Nella sua ricerca la partecipazione e lo scambio libero e gratuito sono contenuti importanti per le forme della sua immaginazione artistica. La creazione di dispositivi che implicano dinamiche collettive funziona da strumento di attivazione di processi che aumentano, estendono e moltiplicano le forme iniziali dei suoi lavori dando il via ad ulteriori dinamiche di relazione. L’attivazione di questi processi, per la maggior parte, dipende da un’iniziale dono. Ha collaborato con

                                                           Silvia Petronici come assistente alla curatela di molti progetti a partire dal 2013.

………………………………………………………………………………………………………………….


MASSIMILIANO DI FRANCA 

laboratorio di arte relazionale e didattica dell’arte contemporanea

Massimiliano Di Franca (Catania, 24/04/1983) è un artista visivo, attualmente basato a Bruxelles. Frequenta il primo anno di abilitazione all’insegnamento delle discipline artistiche presso l’Académie Royale des Beaux-Arts. A settembre del 2016, presso lo stesso istituto, consegue il master Art dans l’Espace Public, mentre nel 2007 ottiene il diploma in arti visive all’Accademia di Belle Arti di Catania, dove fonda il collettivo artistico Fattidarte, attivo fino al 2010. Nel 2008 si trasferisce a Roma perché borsista al Master di specializzazione per Curatore Museale, all’Istituto Europeo di Design (IED). Dal 2010 al 2014 ha lavorato come artista e curatore per Routes Agency | Cura of Contemporary Arts. Attualmente è impegnato alla realizzazione della sua terza opera video, facente parte di una trilogia iniziata nel 2015, incentrata sulla rilettura dello spazio pubblico.

 

………………………………………………………………………………………………………………….

ROBERTA BALDARO 

laboratorio di fotografia e disegno

Roberta Baldaro (Catania 1975) vive e lavora a Cesena dal 2009. Attualmente è docente a contratto presso l’Accademia di Belle Arti di Roma, e precedentemente ha insegnato a Catania e Urbino, si occupa prevalentemente di fotografia e disegno e svolge parallelamente la propria attività espositiva partecipando a diverse mostre sul territorio nazionale ed estero. Lavora infine come grafico, con lo studio “Belli e Baldaro”, insieme all’illustratore Vittorio Belli. Abilitata all’insegnamento di Educazione Artistica, Disegno e Storia dell’Arte (con Concorso a Cattedra nel 2000) ha lavorato sia come insegnante di ruolo, presso la scuola statale, sia come esperta per laboratori e progetti extradidattici, presso alcune scuole cosiddette “di frontiera” (minori in difficoltà).

 

………………………………………………………………………………………………………………………………………………………


CHIARA VALMORRI 

Il non far niente sotto le nuvole / outdoor education – Globalità dei linguaggi (3-5 anni)

Nata a Cesena nel 1984. Dope aver intrapreso gli studi canonici universitari a Bologna presso la facoltà di scienze dell’educazione e aver conseguito la laurea nel 2007, mi sono avvicinata al mondo della disabilità fisica e psichica lavorando per dieci anni in una cooperativa come educatrice, negli stessi anni mi sono avvicinata alla filosofia di Stefania Guerra Lisi conseguendo il diploma come MusicArTerapeuta nella Globalità dei linguaggi, disciplina che pome al centro la persona con tutte le sue possibilità fisiche unendo comunicazione verbale e non verbale. Nello stesso momento nasce Mantila mia figlia e da li in desiderio per lei di poter costruire una realtà educativa più vicina al mondo dei bambini, nasce così la collaborazione con altre 4 ragazze questo intenso lavoro porta come frutto la nascita di Zuccabà progetto educativo consapevole per bimbi dai 3 ai 9 nove, al suo secondo anno di vita porta come punti cardine l’ascolto del bambino, delle sue esigenze e del suo bagaglio emotivo, in uno spazio in natura fondamentale come spazio maestro. Attualmente lavoro come educatrice coordinatrice nel progetto Zuccabà e come MusicArTerapeuta portando avanti diversi laboratori con la disabilità , con i bimbi e con adulti come percorsi di formazione.

………………………………………………………………………………………………………………………………………………………

ISABELLA GAFFE’

laboratorio di video e cinema 

Isabella Gaffè è videomaker  e sceneggiatrice, laureata al DAMS di Bologna. Dal 2009 al 2013 a Roma, tiene  lezioni e workshop di sceneggiatura presso lo IED (Istituto Europeo di Design), l’Isf – Istituto Superiore di Fotografia e il Csfadams – Centro Sperimentale di Fotografia. Dal 2010 si specializza in montaggio cine-televisivo. Da allora produce diversi video, collaborando con artisti, performer, compagnie di danza e teatro, curatori di eventi di arte contemporanea e istituzioni culturali. Nel 2017 realizza l’installazione Reappearances, in collaborazione con il performer e coreografo Salvo Lombardo e con l’interaction designer Giulio Pernice, su temi centrali nella sua ricerca degli ultimi anni, quali quelli della memoria e della comunità, della biografia e della memoria condivisa. L’installazione è stata presentata al MART Museo di arte contemporanea di Rovereto. Dal 2017 ha avviato una collaborazione con Fondazione Cineteca di Bologna, come operatrice di laboratori di didattica del cinema per bambini e ragazzi e per adulti. Attualmente sta collaborando alla realizzazione di Excelsior di Salvo Lombardo, curando la sezione video e film del progetto.

NICOLETTA BETTINI

laboratorio di musica e suoni 

Nasce a Cesena nel 19

LETIZIA POLLINI

organizzazione  e coordinamento del progetto, assistente ai laboratori 

Nasce a Cesena nel 1983. Nel 2006 consegue la laurea triennale in Filosofia presso l’Università di Bologna e nel 2009 la laurea specialistica in Scienze Filosofiche presso la Facoltà di Bologna con un percorso di studi in Estetica. Successivamente frequenta i corsi di Alta Formazione organizzati da Fondazione Ater Formazione: nel 2010 “Stampa, comunicazione e marketing per le imprese culturali” e nel 2013 “Finanziamenti Europei e internazionalizzazione della cultura”. Nel 2012 entra a far parte del gruppo di lavoro di Associazione Katrièm occupandosi dell’organizzazione, della promozione e dell’ufficio stampa con un costante lavoro di coordinamento sui concept progettuali. E’ particolarmente interessata, sia come mamma che come operatrice, a tutte le pratiche di educazione non convenzionale e di approccio libertario che mettono al centro la spontanea espressione del bambino e la valorizzazione del suo pensiero. Per questo decide di mettere il suo impegno nella costruzione e cura di progetti culturali ed educativi rivolti alle nuove generazione che abbiano come focus esperienze di apprendimento non lineare e basato sull’utilizzo di molteplici linguaggi e strumenti.

………………………………………………………………………………………………………………………………………………………

ELISA BOCCHINI 

educatrice e assistente ai laboratori 

Nasce e vive nella città di Cesena. Successivamente al diploma in scienze umane, intraprende un percorso di formazione come educatore. Attualmente frequenta il corso di laurea per Educatore nei servizi per l’infanzia presso l’Università di Bologna. Dal 2015 al 2016 ha lavorato  presso il nido “L’isola di Peter Pan” di Cesena. Da diversi anni collabora con Katrièm Associazione ed nel 2013 inizia un percorso di formazione con Valentina Pagliarani, Fabiola Tinessa e Leslie Silvani, affiancandole nel progetto di Borgo Indaco. Dal 2016 è diventata educatrice e assistente ai laboratori nella scuola estiva di Borgo Indaco, con un particolare focus sulla classe dei più piccoli. E’ particolarmente interessata alle pratiche educative che utilizzano l’arte come veicolo con bambini e ragazzi.

………………………………………………………………………………………………………………………………………………………

NICOLETTA BETTINI

Laboratorio di musica e suono

in aggiornamento