[la settimana dell’educazione e della pedagogia]

[BIM! per la settimana 

dell’educazione e della pedagogia]

 

> I LABORATORI per le scuole

Condotti da Valentina Pagliarani e Fabiola Tinessa

I laboratori possono essere svolti nella settimana dal 18 al 23 novembre presso le scuole interessate oppure presso la sede del festival assieme alle visite guidate alle mostre.

>“What is contemporary art?”

LABORATORIO DI DIDATTICA ALL’ARTE CONTEMPORANEA

L’artista contemporaneo, così come il bambino, sono esploratori del mondo attuale. Entrambi sono capaci di mettere in atto una traduzione di realtà nella quale non vivono schemi determinati e chiusi, ma dove il punto di vista è aperto a considerare rappresentazioni anche prive di collegamento con il reale. Il laboratorio vuole condurre i bambini in un viaggio attraverso alcuni dei principali artisti dell’arte contemporanea per conoscere, sperimentandoli, i differenti linguaggi, materiali e tecniche utilizzati da ciascuno per esprimere la propria arte e la propria visione del mondo.

Dur. 1h30’ / Rivolto a Scuola dell’infanzia, primarie e secondarie di I° grado / € 5 

> “MISSIONE PER PICCOLI ESPLORATORI DI UN MONDO INDACO”

LABORATORIO DI ANTROPOLOGIA DELL’ARTE

Siamo dentro allo studio d’esplorazione di una fata etnografa. Sulla sua scrivania c’è un taccuino con scritto: “Guarda il mondo come se non l’avessi mai visto prima”. Attraverso una serie di ludici esercizi i bambini saranno guidati all’interno di un percorso di osservazione, esplorazione e documentazione della realtà che li circonda. Partendo dal luogo stesso della scuola si andranno a raccogliere oggetti e dettagli e, prendendo appunti sul proprio taccuino, ogni bambino potrà costruire un suo piccolo museo di etnografia mobile che racconterà la sua visione preziosa e soggettiva del mondo che gli è intorno.

Dur. 1h30’ / Rivolto a Scuola dell’infanzia, primarie e secondarie di I° grado / € 5 

> VISITE GUIDATE PER LE SCUOLE

ALLE MOSTRE E INSTALLAZIONI

Le mostre sono aperte per tutta “La settimana dell’educazione e della pedagogia”

da Lunedì 18 a Sabato 23 Novembre dalle 9.00 alle 12.30.

L’ingresso e la visita alle mostre è gratuito, è richiesta la prenotazione. Insieme alla visita si può prenotare uno dei laboratori di BIM! per le scuole. Durata visita guidata 1h. Durata visita guidata + laboratorio 2h. (Elenco completo delle mostre e installazioni nella pagina dedicata)

> ATTIVITÀ PER INSEGNANTI, 

EDUCATORI E GENITORI

 

> PICCOLI OCCHI. Leggere l’albo illustrato a partire dai 12 mesi.

a cura di Giulia Mirandola

SABATO 30 NOVEMBRE dalle 10.00 alle 12.00

presso Palazzo Ex Istituto Corelli (via Aldini 50)

Libri bucati, senza parole, imagiers, adatti ai piccoli occhi di chi ha oggi 12 mesi. Collane concepite per lettori neonati, dalla serie Little Eyes di Komagata, ai libri fotografici di Couprie e di Damm, dai Prelibri di Munari, ai Primilibri di Oxenbury, dalle storie senza parole dei Mari, ai Wimmelbücher di Berner. “A cosa serve un libro?” Munari rispondeva: “A comunicare il sapere, o il piacere, comunque ad aumentare le conoscenze del mondo”.

Costo € 10 a partecipante / È consigliata la pre iscrizione. Posti limitati.

> LA TAVOLA ROTONDA

“PERCORSI INVERSI. LO SGUARDO TRA INFANZIA E ARTE CONTEMPORANEA”

VENERDÌ 29 NOVEMBRE ORE 18.00 / TEATRO BONCI – Sala Morellini

Conversazione a cura di: Valentina Pagliarani (Direzione artistica Ass. Katrièm) e Fabiola Tinessa (Co-direzione progetti Ass. Katrièm)

Intervengono all’incontro: Chiara Guidi (Sociètas Raffaello Sanzio), Chiara Lagani (Fanny & Alexander), Viviana Gravano (Storica dell’arte e curatrice d’arte), Giulia Mirandola (Autrice di progetti di promozione alla lettura per l’infanzia), Rodolfo Sacchettini (Condirezione artistica Santarcangelo13 Festival internazionale del teatro in piazza), Mario Turci (Antropologo e direttore dell’iIstituto Musei di Santarcangelo), Franco Togni (Esperto di didattica dell’arte contemporanea).

(illustrazione dalla mostra “dopo il prima c’è il dopo” di Eva Montanari)