+ didattica

+ didattica

“La sezione + didattica propone un programma stabile di attività educative, rivolgendosi ad un ampio pubblico che va da bambini ad adulti, da artisti a operatori. +stanze +arti accompagna Katrièm fin dalle sue origini progettuali: un + ripetuto e costante, come simbolo aperto a tante possibilità, che vanno oltre confini in modo attivo e liquido; stanze come immaginario all’interno delle quali vivono incontri e momenti di conoscenza e crescita. Queste + stanze sono quattro come i linguaggi ai quali si dedicano:  danza, arti visive,  suono e teatro.

DANZA

Questa stanza nasce verso la costruzione di vissuti ed esperienze per la conoscenza e la divulgazione della danza; Un progetto stabile che racchiude l’intento di aprire l’incontro costante con il lavoro di ricerca e didattica di danzatori e performer.  Katrièm cura perciò  un programma stabile di laboratori, corsi, workshop e incontri di approfondimento di varia durata, orientati a creare percorsi  di studio sulla trasmissione del movimento corporeo trovando sempre nuovi sensi per la pratica della danza. L’associazione sostiene il lavoro didattico svolto con bambini e ragazzi da Laboratorio Danza & Teatro, scuola che si dedica da ventidue anni alla formazione nell’ambito della danza fin dall’infanzia.

ENTRA NELLA STANZA >

ARTI VISIVE

In questa stanza viene ospitato tutto ciò che appartiene al terreno delle arti visive, come linguaggi che comunicano attraverso  l’immagine.  Si muove una ricerca progettuale tesa all’incontro con vari linguaggi legati all’immagine che appartengono al nostro contemporaneo e che determinano  modalità di trasmissione ed espressione artistica.  Dalla pittura all’illustrazione, dalla  fotografia al  video verso la moltitudine  di modalità installative che si muovono verso la costante esplorazione nella comunicazione figurativa.

ENTRA NELLA STANZA >

SUONI

Cos’è un suono? Precisamente la sensazione data dalla vibrazione di un corpo in oscillazione. Propagandosi nell’aria arriva all’orecchio, portando alla “sensazione uditiva”. Quando accade che un pensiero si fa suono, nasce la musica, costante feedback tra emozione ed estremo rigore, manifestato nell’organizzazione di cellule musicali in un lasso di tempo. Dentro a questa stanza si sviluppano progetti di formazione e incontro verso una costante curiosità verso nuovi e vecchi modi di fare e cercare musica, in costante dialogo con tutto ciò che può interagire con essa.

ENTRA NELLA STANZA >

TEATRO

“[…] Il teatro sono gli uomini e le donne che lo fanno…(però)… quelle pietre e quei mattoni diventano uno spazio vivo anche se non vi si rappresenta nulla. Sono anch’essi un modo di pensare e sognare il teatro, di materializzarlo e di trasmetterlo nei secoli” (Eugenio Barba, La canoa di carta, pag. 153).
La stanza del teatro cerca costantemente l’incontro con attori e compagnie, proponendo incontri laboratoriali che verso la conoscenza di pratiche teatrali e di singole e collettive esperienze di ricerca.

ENTRA NELLA STANZA >