Archivio

2012

“Archivio Sonoro di Cesena”

Enrico Malatesta < Giovanni Lami < Francesco Bergamo


PRESENTAZIONE DEL PROGETTO
VENERDI 20 LUGLIO 2012 ORE 21.00
Galleria Cesuola – Vicolo Cesuola, 9 Cesena

La creazione di un archivio sonoro riferito alla città di Cesena è un progetto di tutela e valorizzazione delle caratteristiche acustico/ spaziali dei luoghi di interesse storico – ambientale della città. Il paesaggio sonoro è un elemento di valore fondamentale, una presenza attiva del quotidiano in continuo cambiamento; si rivela come un importante mezzo per approfondire lo studio dei luoghi abitativi, delle strutture di interesse storico e degli spazi aperti in quanto si compone sulle caratteristiche e sui particolari della città; al tempo stesso è un veicolo per lo studio dell’umano, in quanto permette di allargare le possibilità di un ascolto attivo e avvicina alla comprensione del contributo individuale e collettivo nella creazione del paesaggio. Lo sviluppo di un archivio sonoro di Cesena si propone come mezzo per indagarne e riqualificarne gli spazi e le possibilità ambientali, utilizzando il suono come punto di partenza per nutrire il terreno culturale locale e sensibilizzarlo al tema dell’ecologia acustica. Il progetto, oltre all’ampliamento in progress del materiale d’archivio, prevede anche un lavoro di soundscape composition ovvero una successiva elaborazione digitale del materiale acquisito che verrà poi formalizzato in piccole composizioni elettro-acustiche e proposto in forma di concerto/ installazione.

Programma

ore 21.00 | Introduzione al tema del paesaggio sonoro | intervento di Francesco Bergamo

ore 22. 00 “Lamento” | Evento speciale “Legno” | esecuzione di Enrico Malatesta

ore 22.30 Soundscapes Composition # 01 prima diffusione di composizione elettroacustica tratta da field recording di Cesena | a cura di Giovanni Lami

Francesco Bergamo, Laureato in architettura presso l’Università Iuav di Venezia, dove attualmente è dottorando in Scienze del Design, e dove partecipa dal 2005 alle attività di ricerca dell’Imago Rerum Team, coordinato da Agostino De Rosa. Si occupa prevalentemente di questioni legate alla rappresentazione, che intersecano continuamente la musica, l’ecologia del suono, la geometria descrittiva, il design dell’interazione, i new media, la letteratura, la psicologia cognitiva e la filosofia contemporanea.
 
Enrico Malatesta, Percussionista attivo nel campo della musica contemporanea ed elettroacustica, ha studiato percussioni classiche presso il conservatorio ‘Bruno Maderna’ di Cesena. Suona regolarmente in duo con i percussionisti Christian Wolfarth e Seijiro Murayama ed è membro fondatore dell’ensemble Glück; collabora e ha suonato tra gli altri con Giuseppe Ielasi, Philip Corner, Michael Vorfeld, Luciano Maggiore, Vinko Globokar. Dal 2007 lavora con Teatro Valdoca.
 
Giovanni Lami, Musicista e field recordist, lavora spesso nel confine tra soundscapes composition ed ecologia acustica. Laureato in scienze e tecnologie dell’alimentazione ed in fotografia; si è precedentemente dedicato all’arte visiva e come fotografo ha tenuto esposizioni in diverse città europee pubblicando diverso materiale e contributi visivi per riviste e libri specializzati. Come musicista ha fondato nel 2009 alineH, “Zymogen” insieme a Filippo Aldovini ed insieme a Enrico Coniglio il duo “Lemures”. É Membro di AIPS (archivio italiano paesaggi sonori).


Con la collaborazione del Comune di Cesena
photo: Simona Barducci

2011

SUONI PER L’INFANZIA / GENNAIO 2012
Do you know miss purple?
Laboratorio di inglese e creatività per l’infanzia
Per bambini dai 4 agli 8 anni

condotto da Francesca Sampaoli
Dal 18 Gennaio 2012
1 incontro a settimana

ogni mercoledì dalle 17:15 alle 18:15
Il laboratorio è ospitato negli spazi di:

OFELIA – centro storico di Cesena il metodo del laboratorio.

Miss Purple propone l’insegnamento della lingua inglese basandosi sui principi dell’insegnamento in lingua veicolare, dell’immersione linguistica e dell’apprendimento “del fare”. In questo caso la lingua straniera si impara per studiare un’altra materia, lavorando in gruppo con una partecipazione attiva dell’allievo. In questo modo si acquista la consapevolezza che la lingua non si impara fine a sé stessa, bensì per accedere a informazioni e poterle comunicare, creando anche per il bambino stesso una situazione di autentico bisogno di comunicazione in lingua straniera, creando un ambiente di “immersione” linguistica.

Chi è miss purple?
È un’insegnante dai capelli viola che accompagna i suoi allievi tramite il gioco, la musica e la manipolazione, alla scoperta della lingua inglese.Miss Purple non parla italiano se non quando indossa un cerchietto magico e solo per pochi minuti. Per tutto il resto del tempo l’inglese è l’unica lingua di comunicazione con i suoi piccoli allievi. Miss Purple quando non è nel suo laboratorio di creatività è Francesca Sampaoli,laureata in “Letteratura inglese” presso l’università di Warwick GB e in anglo-americano e tedesco presso università Ca Foscari di Venezia. Si occupa di formazione e traduzione.

IL LABORATORIO È RISERVATO AD UN MASSIMO DI 10 PARTECIPANTI.

IN COLLABORAZIONE CON: Ofelia TuttoTorna